Speciale BCT: Paolo Ruffini infuoca Benevento

L’attore comico riempie Piazza Roma e coinvolge il pubblico con giochi e battute parlando di come eravamo e come siamo adesso.
BENEVENTO –  La sfida non è stata facile, un monologo di quasi un’ora per una piazza estiva, ma è superata a pieni voti: pubblico. Nell’ambito del Festival Benevento CInema e Televisione giovedì sera lo spettacolo Paolo Ruffini Show. Attore, presentatore, regista ( Fuga di cervelli, Tutto molto bello) e sceneggiatore livornese, ha iniziato lo spettacolo facendo giocare gli spettatori con grossi palloni gialli prima di gettarsi a capofitto nella platea a salutare.

“Cose che ho imparato”, Ruffini usa come filo conduttore le cose importanti della vita  vorrebbe poter spiegare al Paolo Ruffini bambino: comunicare, giocare, pensare al futuro, l’amore, essere curiosi, imparare, sognare.

Grande capacità di coinvolgere il pubblico, ieri sera è emersa la veste inedita del Paolo Ruffini animatore di villaggio turistico, nella quale ha gettato le basi per la sua carriera artistica successiva di comico di successo, esilarante alternandosi con naturalezza verso registri più riflessivi, e poi alla fine, il trionfo.